Venerdì, 27 Novembre 2020
A+ R A-

Informativa sulle norme di salute e sicurezza ai sensi del D.Lgs. 81/2008 durante le attività di Didattica a Distanza

File:Videoterminale.jpg - Wikipedia

Informativa sulle norme di salute e sicurezza ai sensi del D.Lgs. 81/2008 durante le attività di Didattica a Distanza

IL DIRIGENTE SCOLASTICO DISPONE QUANTO SEGUE:

1. Sarà necessario prevedere pause/sospensioni della durata di 10 minuti ogni 120 minuti di
applicazione continuativa al videoterminale, in modo da consentire il riposo a VDT degli
alunni e dei docenti. Durante le pause è consigliabile sgranchire braccia, gambe e schiena,
senza impegnare gli occhi.

2. Le modalità di formazione sincrone e asincrone della didattica a distanza dovranno essere
adeguatamente gestite e commisurate da ciascun docente in modo da ridurre i rischi di
affaticamento e di sovraesposizione al collegamento video.

3. L'illuminazione della postazione deve garantire una luminosità sufficiente e un contrasto
appropriato tra lo schermo e l'ambiente circostante, tenuto conto delle caratteristiche del
lavoro e delle esigenze visive degli alunni e dei docenti.

4. Evitare riflessi sullo schermo ed eccessivi contrasti di luminanza e abbagliamenti
dell’operatore/trice, disponendo la postazione di lavoro in funzione dell'ubicazione delle
fonti di luce naturale e artificiale (in particolare le postazioni vanno posizionate in modo da
avere la sorgente luminosa di fianco).

5. Assumere la postura corretta di fronte al video, con piedi ben poggiati sul pavimento e la
schiena poggiata allo schienale della sedia nel tratto lombare. Non usare sedili senza
schienale (evitare di stare seduti su sgabelli).

6. Posizionare lo schermo del video in posizione frontale.

7. Disporre la tastiera davanti allo schermo, il mouse o eventuali altri dispositivi di uso
frequente, sullo stesso piano della tastiera ed in modo che siano facilmente raggiungibili.

8. Eseguire la digitazione e utilizzare il mouse evitando irrigidimenti delle dita e del polso,
curando di tenere gli avambracci appoggiati sul piano di lavoro in modo da alleggerire la
tensione dei muscoli del collo e delle spalle.

9. Per prevenire l’insorgenza di disturbi muscolo-scheletrici si dovranno evitare, per quanto
possibile, posizioni di lavoro fisse per tempi prolungati. Ricordare che, per evitare i disturbi
alla colonna vertebrale, è importante spesso o almeno ogni ora cambiare posizione,
alternando la posizione seduta con quella in piedi o viceversa.

Per ulteriori approfondimenti, si allegano alla presente:
• Documento INAIL 2020 “DISPOSIZIONI ANTI COVID-19 ED ERGONOMIA SCOLASTICA”
• Schede elaborate dall’INAIL su vari aspetti riguardanti il lavoro a videoterminale.

CIRCOLARE

05_VDT_Benessere_e_discomfort

06_VDT_Lambiente_di_lavoro

07_VDT_Legislazione_sul_software

08_VDT_La_colonna_vertebrale

09_VDT_Lapparato_visivo

10_VDT_Il_carico_di_lavoro_mentale

11_VDT_Postazione_al_vdt

12_VDT_Periferiche

13_VDT_Possibili_disturbi_da_lavoro_al_VDT

disposizioni_inail_anti_covid