Lunedì, 27 Settembre 2021

 

Risultati immagini per attività scuola

Tante le opportunità per gli studenti dell'IIS ITAS-ITC che, già da questi primi mesi di scuola, sono i veri protagonisti dell'azione formativa che l’Istituto persegue. Ancora prima dell’avvio del nuovo anno scolastico, nel mese di luglio, 15 studenti hanno avuto l’opportunità di vivere a Bruxelles un’esperienza unica di attività di alternanza scuola lavoro, oltre che linguistica, grazie a uno dei tanti Pon messi in atto già dal passato anno scolastico. La partecipazione alla Notte dei Ricercatori, all’Unical, ha dato inizio ad una serie di attività tutte di qualità.

Dal 19 al 26 Ottobre gli studenti dell’IIS ITAS-ITC sono stati tra i Messaggeri di #ioleggoperché, iniziativa che li ha visti protagonisti presso la Libreria Mondadori di Rossano per incentivare la lettura e l'acquisto di libri per la biblioteca scolastica, all’interno dell’evento nazionale di promozione della lettura organizzato dall'Associazione Italiana Editori.

Dalla partecipazione alle rappresentazioni in lingua straniera a quelle in italiano, da Greese a Il ritratto di Dorian Gray; dai seminari con la CRI e con l’AVIS, o con il direttore della Caritas, fino al seminario contro il Cyberbullismo organizzato con il Rotaract Club Corigliano Rossano “Sybaris”, per continuare con le giornate di orientamento in uscita a Catanzaro, presso l’Università della Magna Grecia e all’Università di Bari, gli studenti rispondono con entusiasmo alle varie proposte formative e con un ruolo da protagonisti. La giornata del 25 u.s. non è passata inosservata: diversi i momenti di riflessione e significativa la partecipazione degli studenti al flash mob organizzato dal Comune. Importante e di grande rilievo la presenza degli studenti dell’indirizzo Turismo alla settimana della cultura d’impresa presso il Museo Amarelli. L’IIS ITAS-ITC si conferma, anche quest’anno, tra gli Istituti assegnatari del Progetto Ministeriale OpenCoesione. Numerosi i Protocolli già sottoscritti per dare la possibilità agli studenti di svolgere mini stage presso studi professionali, biblioteche, uffici comunali, librerie, laboratori odontotecnici ed ottici. Una scuola sempre attenta all’inclusione e alla valorizzazione dell’eccellenza, così come dimostra la partecipazione alla XII edizione del Premio Nazionale Vincenzo Padula che ha portato sul podio, al posto più alto, la studentessa Nancy Martilotti della classe 4 B Les, che, con la sua recensione sul libro Idda, di Michela Marzano, ha ottenuto il primo premio e i complimenti della dirigente, dei docenti tutti e degli studenti dell’Istituto.

 

A+ R A-

Attività della scuola

  • Il campione d’Europa Daniele Lavia ritorna nella “sua” scuola!

    P1130053

    Daniele Lavia, fresco di medaglia d’oro vinta agli ultimi europei di pallavolo, ha voluto venire nella scuola che lo ha visto brillante studente. Accolto dalla Dirigente Annamaria Di Cianni, il giovane campione ha intrattenuto nell’aula magna dell’Itas itc gli alunni del biennio del turismo sportivo in una piacevole conversazione introdotta dalla DS, con successivo intervento del collaboratore Antonio Gerardo Russo, nella duplice veste di Presidente della Pallavolo Rossano ASD, la società nella quale Daniele ha mosso i primi passi nel mondo del Volley, prima di spiccare il volo verso la serie A. L’incontro è proseguito con le domande degli alunni, che hanno mostrato interesse e partecipazione. Infine Daniele ha salutato tutte le classi dell’istituto, fra l’entusiasmo di alunni, ATA e docenti, molti dei quali ex suoi insegnanti. Davvero una giornata di quelle belle!

     

     

     

    P1130054  P1130061

    P1130062

  • DANIELE LAVIA all'ITAS ITC DI ROSSANO

    IMG 3643
    Domani 22/09 alle 10.00 il Campione d’Europa di Pallavolo Daniele Lavia, ex alunno dell’ITAS – ITC, farà visita alla nostra scuola. Incontrerà gli studenti delle classi del TURISMO SPORTIVO

     
  • Determina per l’indizione di procedura di affidamento diretto, ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera a), del D.Lgs n. 50/2016 e ss.mm.ii., ordine diretto di acquisto beni e servizi fuori MEPA, Piano Scuola Estate -

    OGGETTO: Determina per l’indizione di procedura di affidamento diretto, ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera a), del D.Lgs n. 50/2016 e ss.mm.ii., ordine diretto di acquisto beni e servizi fuori MEPA, Piano Scuola Estate - Risorse art. 3, comma 1, lettera a) D.M. n. 48/2021 - Avviso 39 del 14 maggio 2021

    PROGETTO: Incontriamoci... in ogni angolo della scuola

    SCUOLA: csis04600q - IIS ROSSANO "ITAS-ITC"

    BANDO:Contrasto alla povertà ed alla emergenza educativa

    CODICE IDENTIFICATIVO: kqhowpCeb

    CUP: H39J21006220001 CIG: ZA432DB96A

    LEGGI TUTTO 

     

     

  • QUESTA SCUOLA PARTECIPA AL PERCORSO DIDATTICO "A Scuola di OpenCoesione"

    OPENCOESIONE

    A Scuola di OpenCoesione (ASOC) è un percorso didattico innovativo finalizzato a promuovere e sviluppare nelle scuole italiane principi di cittadinanza attiva e consapevole, attraverso attività di ricerca e monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici europei e nazionali.

    Il progetto permette di sviluppare competenze digitali, statistiche e di educazione civica, per aiutare gli studenti a conoscere e comunicare, con l’ausilio di tecniche giornalistiche, come le politiche pubbliche, e in particolare le politiche di coesione, intervengono nei luoghi dove vivono.

    Docenti e studenti partecipano al progetto con il sostegno delle reti territoriali ASOC, formate dai centri EDIC e CDE, le organizzazioni degli “Amici di ASOC” e i referenti territoriali Istat, e tutti concorrono all’assegnazione di premi e riconoscimenti, tra cui viaggi di istruzione a Bruxelles presso le istituzioni europee o visite guidate al Senato della Repubblica, oltre a opportunità formative, libri, riviste, dotazioni tecnologiche e molto altro grazie alle collaborazioni regionali e al sostegno dei numerosi partner del progetto.

  • Pon: Apprendimento e socialità. Modulo: Autostima... A cavallo!

    IMG 6830

    L'Itas-Itc in collaborazione con il maneggio "Le Scuderie Top Club" di Rossano, ha realizzato un progetto basato sulla scoperta della natura e la cura per i cavalli.

    La pratica equestre si caratterizza per la sua forte valenza educativa e tradizionalmente era infatti considerata una parte indispensabile del percorso formativo dei giovani. 

    Entrare in contatto con i cavalli ha rappresentato per gli alunni del nostro Istituto un'esperienza estremamente formativa sotto numerosi punti di vista. Rispetto del prossimo e della natura, cura e affetto verso l'animale, disciplina e senso di responsabilità hanno accompagnato i ragazzi nel rapporto con i cavalli.

  • Gli studenti ITAS-ITC impegnati in un PON sull’accoglienza turistica

    Gli studenti del III e IV anno TUR dell’ITAS-ITC Rossano sono giunti a metà del percorso di formazione del PON “Accogliere per crescere” nel quale stanno trattando temi di ricettività e promozione territoriale da attivare nella città di Corigliano-Rossano in collaborazione con il Comune e associazioni del settore turistico-culturale.

    Un progetto PON ottenuto grazie all’impegno proficuo della Dirigente Scolastica, dr.ssa Anna Maria Di Cianni, che ha intercettato le preziose risorse finanziarie dei fondi europei per offrire agli studenti strumenti innovativi di partecipazione attiva per la crescita personale e della comunità.

    Le attività hanno l’obiettivo di fornire gli strumenti e le conoscenze per sviluppare professionalità e tecniche adeguate al fine di diventare promotori turistico-culturali del proprio territorio: la città di Corigliano-Rossano e la fascia costiera compresa tra Sibari e Crosia.

    Il programma del corso, tenuto dal prof. Giuseppe F. Zangaro –in qualità di business-developer dello spin-off “Smart City Instruments” dell’Università della Calabria – prevede una serie di attività laboratoriali ed esperienze sul campo. Tra gli argomenti trattati PNL (Programmazione Neuro Linguistica) e comunicazione interpersonale, educazione all’accoglienza, personal-branding e promozione turistica.

    Grazie al qualificato tutoraggio dei professori Ida Otranto, Giovanni Vaglica e Orazio Longo gli studenti hanno potuto approfondire in campo le nozioni acquisite durante i laboratori in luoghi simbolo del nostro patrimonio culturale: il Museo Diocesano e del Codex, il Castello Ducale di Corigliano Calabro, il Parco Archeologico di Sibari e Museo Archeologico nazionale della Sibaritide.

    Nel Museo Diocesano e del Codex è stato messo in risalto il valore simbolico ed estetico del prezioso manoscritto che nella sua unicità offre al turista un’esperienza irripetibile, altrettanto importante anche per i cittadini locali.

    Alla scoperta del Codice Purpureo Rossanese, studiando il significato delle miniature e le abilità tecniche dei monaci amanuensi.

    Nel Castello Ducale è stato possibile apprezzare l’ingegnosità dell’architettura militare – che trova la sua massima espressione nella Santa Barbara, fulcro strategico militare dell’antico maniero – la magnificenza delle cucine e il fasto del Salone degli Specchi, ricollocato addirittura in un’omonima sala al Quirinale.

    Il fascino senza tempo del Salone degli Specchi nel Castello Ducale di Corigliano
    La cucina alla francese con un piano cottura che consentiva di preparare contemporaneamente ben 70 uova.

    Nel Parco Archeologico di Sibari gli studenti hanno avuto modo di percorrere i resti delle antiche città magno-greche ivi stratificate – Sybaris, Copiae, Thurium – oltre a conoscere alcuni fatti curiosi legati alla storia millenaria del luogo: il sole uncinato (svastica), antico simbolo apotropaico portatore di benessere, pace e fortuna diventato purtroppo nel Novecento emblema del male; il pythos interrato, grande giara utilizzata per conservare il cibo; le terme con i resti del frigidarium e del calidarium; la struttura viaria della città disegnata dall’architetto greco Ippodamo da Mileto al quale viene attribuita la paternità dei principi alla base della moderna urbanistica: come spiega Filippo Demma, direttore del Museo, «Ippodamo ebbe l’intuizione di separare le zone cittadine per funzione (aree pubbliche, aree sacre, aree residenziali, distinte tra loro) e il principio degli isolati definiti da strade larghe che s’incrociano ad angolo retto formando una scacchiera. Principio che vediamo oggi applicato nelle più grandi città del mondo, da Barcellona a New York.

    Alla scoperta dell’antica città di Sibari.
    I reperti che hanno dato il nome al Parco del Cavallo.

    Nel Museo Archeologico nazionale, invece, è stato possibile ammirare la ricca e interessante esposizione di reperti magno-greci, importante testimonianza delle nostre radici storiche e culturali che sono stati all’origine della cosiddetta “culla della civiltà occidentale”.

    Gli studenti durante il laboratorio formativo con l’assessore Caudullo del Comune di Corigliano-Rossano.

    Molto formativo il laboratorio con l’Assessore alla Città Europea, dott. Tiziano Caudullo, con il quale gli studenti hanno discusso su come realizzare una mappa turistica della Città di Corigliano-Rossano – che metta in evidenza fatti e luoghi curiosi e originali – e su come ideare un video di promozione turistica nel quale siano protagonisti i cittadini.

    Gli studenti di 3a e 4a A TUR
    ITAS-ITC Rossano

     

  • Gli studenti del Living-Lab dell’ITAS-ITC di Rossano, hanno incontrato l’assessore alla Città Europea Tiziano Caudullo e l’assessore alla città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis del Comune di Corigliano-Rossano.


    Gli studenti incontrano l’Assessore Caudullo al quale hanno illustrato il Living Lab.
    __________________________________


    Nell’ambito del progetto PON “Living-Lab: turismo a Corigliano-Rossano”, gli studenti delle classi VB e VC indirizzo Turismo, nei giorni 30 aprile e 4 maggio, sono stati ospitati presso Palazzo San Bernardino nel comune di Corigliano-Rossano ed hanno presentato uno studio fatto sulla destinazione turistica, incentrato su aspetti di indagine importanti quali: la presenza di Corigliano-Rossano sul web e sui social, il posizionamento della destinazione Corigliano-Rossano rispetto ad alcune parole chiave, come i termini “viaggi”, “vacanze in Calabria”, “mare”; e l’analisi di contesto della destinazione Corigliano-Rossano rispetto ai luoghi di vacanza scelti dal turista in Calabria. L’indagine ha anche riguardato le varie tipologie di turismo che potrebbero essere sviluppate nl nostro territorio per consentirne la destagionalizzazione e innescare dei virtuosi percorsi di sviluppo turistico.


    __________________________________

    L’attività guidata dal docente esperto esterno prof. Giuseppe F. Zangaro dello spin-off Smart City Instruments dell’Università della Calabria, è un primo approccio al contesto di analisi sul livello di conoscenza/consapevolezza del nostro territorio sul web e sui social e presuppone un ulteriore intervento più approfondito che potrebbe essere utile a tutti gli attori del settore che operano nel nostro Comune, siano essi aziende, associazioni, cittadini, istituzioni.
    Dopo i saluti della prof.ssa Silvia Citi, tutor del corso insieme alla prof.ssa Caterina Ioele, gli studenti alla luce di quanto studiato nell’indagine svolta hanno messo in risalto alcune azioni da intraprendere per avviare lo sviluppo del settore turismo come: la promozione del territorio dello Ionio come destinazione, la creazione di un network, l’aggregazione delle informazioni turistiche di Corigliano-Rossano, la creazione di un modello di enogastronomia per la produzione turistica e molte altre. Confrontandosi, giorno 30 aprile, con l’assessore Tiziano Caudullo, il quale ha trovato utile questo Progetto e gli ha dato spunti importanti soprattutto per la risoluzione di problematiche di fondo come l’assenza di una governance qualificata, che analizzi le potenzialità del territorio; la parzialità delle informazioni sul web o erroneamente esplicate ma anche l’incapacità di attrarre i giovani.


    Un momento del Living Lab con l’assessore Novellis.
    __________________________________

    Giorno 4 maggio gli studenti hanno avuto modo di confrontarsi con la dott.ssa Donatella Novellis sull’importanza del turismo e del suo ruolo sociale, legato alla sostenibilità e all’inclusione. Grazie alle sue numerose iniziative, questa città potrebbe diventare il posto ideale da cui diffondere la gentilezza negli altri luoghi.
    «…Bisogna sensibilizzare gli esercizi commerciali, le scuole e i cittadini, rendere la cultura accessibile a tutti permettendoci di amare il luogo in cui viviamo e facendolo conoscere ai più piccoli ma anche agli stranieri…» si esprime in merito a questo punto significativo.
    Apprezzatissima l’iniziativa da parte degli assessori che hanno anche commentato positivamente l’impegno della Dirigente Scolastica prof.ssa Annamaria Di Cianni nell’aver promosso questo progetto PON che trova, non solo grande interesse negli studenti, ma soprattutto utilità per lo sviluppo della cultura e del turismo nella terza Città della Calabria, la nostra Corigliano-Rossano.
    (Mariagrazia Martino e gli studenti della VB e VC TUR)

  • Piano Scuola per l’Estate 2021 – prime indicazioni

    Piano scuola estate 2021

    Nell’ambito del “Piano scuola per l’Estate 2021” la Scuola organizzerà, a partire dal mese di giugno 2021, iniziative atte a favorire l’aggregazione, la socialità e la vita di gruppo dei giovani, attraverso interventi che riguardano lo sport, la musica, l’arte, la lettura, il teatro, l’educazione alla legalità, l’educazione alla cittadinanza attiva, la scoperta e la valorizzazione del territorio, il miglioramento delle competenze di base, il potenziamento delle competenze relazionali, sociali e di vita, i laboratori professionalizzanti.

    I moduli in cui si articola il Progetto PON Apprendimento e Socialità prevedono un numero di partecipanti non inferiore a 20 studenti per ogni modulo formativo.

    I moduli hanno una durata complessiva di 30 ore. L’adesione degli studenti è volontaria e gratuita. Al fine di consentire alla Scuola una programmazione puntuale delle attività progettuali, si pregano gli studenti di segnalare il proprio interesse compilando, entro il 12/06/2021, il modulo Google reperibile accedendo al seguente link:

     

    CLICCA QUI -->   https://forms.office.com/Pages/ResponsePage.aspx?id=ahV8nxP4fEiXkiqQtBJaUOdHYmDB5ixAhKENVHoBeZBUMjREM1VYMEFGUDA4SExBWU5WT0lSRVAwNy4u

     (l'accesso è riservato alla organizzazione scolastica, il riconoscimento avviene tramite le credenziali di Teams, non Argo )

     

    per recupero delle credenziali di Teams inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

     CIRCOLARE 

     

     

  • Piattaforma Elisa - Monitoraggio Studenti e Studentesse Scuole Secondarie di Secondo Grado

    cordoDS urbino

     Oggetto: Piattaforma Elisa - Monitoraggio Studenti e Studentesse Scuole Secondarie di Secondo Grado

    Si informano le studentesse e gli studenti dell’Istituto che, con Nota Ministeriale prot.n.1091 del 03.05.2021, è stata avviata la PRIMA FASE del monitoraggio di Piattaforma Elisa rivolto agli studenti e alle studentesse delle scuole secondarie di secondo grado.

    Questa azione ha l’obiettivo di valutare la presenza e l’andamento nel tempo del bullismo, del cyberbullismo e la qualità delle relazioni sociali.

    La compilazione del questionario, completamente anonimo, dovrà essere effettuata durante l’orario scolastico sotto la supervisione di un docente, che riporterà sul RE l’avvenuta compilazione da parte degli studenti.

     

    LEGGI TUTTO 

  • Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo

    WhatsApp Image 2021 05 25 at 15.45.35Quando il BULLISMO incontra la rete!

    Il cyberbullismo è un fenomeno sociale in continua crescita. La serie di incontri è finalizzata a sensibilizzare docenti e studenti sul fenomeno del cyberbullismo ed il valore dei dati e della vita privata in ogni ambito sociale.

     DATE DEI SEMINARI: 

    MERCOLEDI 26/05 Inizio Ore 09,30

    (Biennio Classi ITC) 

    1A AFM, 1A TUR, 1B AFM, 1C AFM 2A AFM 2A TUR, 2B AFM

     VENERDI 28/05 Inizio Ore 09,30

    (Triennio Classi ITC, Quarte e Quinte ITAS

    3A AFM, 3A SIA, 3A TUR, 3B AFM, 3B SIA, 4A AFM, 4A LES, 4A MODA, 4A ODO, 4A SIA, 4A TUR, 4B LES, 4B ODO, 4B SIA, 5A AFM, 5A LES, 5A SIA, 5A TUR, 5B AFM, 5B LES, 5B SIA, 5B TUR, 5C LES, 5C TUR

    I seminari si svolgono nel canale dedicato raggiungibile attraverso il link: 

    >>>Link di accesso alla riunione<<<<

     I docenti in servizio vigileranno su tutti gli studenti che parteciperanno al seminario. Per la buona riuscita dell’attività programmata, si fa appello alla collaborazione di tutto il personale coinvolto.

      

  • Gli studenti del Living Lab dell’ITAS-ITC di Rossano scoprono il nuovo museo in allestimento nell’area urbana di Corigliano, MUSAAC.

    Nell’ambito del progetto PON “Living Lab: turismo a Corigliano-Rossano”, gli studenti delle classi VB e VC hanno svolto una sessione del progetto, incontrando il gestore del Museo in allestimento di Arte Antica e pre Cinema (MUSAAC) Giacomo Felicetti. 

    Nell’edificio ottocentesco, Palazzo Donna Maria, messo a disposizione dall’Avv. Luigi Passerini e dalla sua famiglia, sarà esposto un vasto patrimonio di antichità e tesori d’arte, unici nel loro genere, di ogni epoca e nazionalità, messe insieme in oltre trent’anni da Giacomo Felicetti. La collezione di oltre 6000 opere comprende antiche lanterne magiche e macchine del cinema, oggetti liturgici, iconografie e statue, presepi, libri e molto altro; verranno disposti in apposite sale con una scheda di commento, per facilitarne la consultazione, e seguendo un determinato percorso così da valoriᴢᴢarne l’ecceᴢionalità. In seguito ad uno speech tenuto dal dott. Giuseppe F. Zangaro, docente esperto esterno, sulla nascita e funzione dei musei, il gestore ha raccontato il modo in cui negli anni è entrato in possesso di oggetti, opere e manufatti collezionandoli e, infine, esponendoli in un museo per consentirne la fruizione al pubblico. 

    «…Tutti i musei nascono dalle passioni e la mia è quella per i presepi, sono sempre rimasto affascinato dal loro messaggio di fede e così ho iniziato a collezionarli…» esprime così la sua passione.

    https://www.lacittanuova.org/wp-
    Alcune pagine del libro sul Codex Purpureus Rossanensis di Gebhardt e Harnack (Lipsia, 1880)

    Dopo aver visto alcuni pezzi della collezione quali: I vangeli, la traduzione di Padre Carlo M. Curci e le tavole di Gustavo Dorè, con i bassorilievi in bronzo di Giuseppe Marinucci sulla copertina, l’Evangelarium Codex Graecus Purpureus Rossanensis di Adolf v. Harnack, Theodor von Zahn e Oscar von Gebhardt, con testi interamente in tedesco e illustrazioni delle miniature del Codex Purpureus Rossanensis; e la lanterna magica Zeiss di fine ‘800, che aveva la funzione di un proiettore in cui si utilizzavano delle diapositive in vetro dipinto; gli studenti, accompagnati dalla tutor prof.ssa Caterina Ioele, sono partiti alla scoperta della collezione contenente presepi e oggetti, usufruendo di un’esperienza unica, un meraviglioso viaggio attraverso secoli di storia.

    Il MUSAAC verrà aperto al pubblico entro quest’anno e potrà essere visitato nel Centro Storico di Corigliano nella centralissima piazza posta all’inizio della storica via Roma.

    Mariagrazia Martino e gli studenti della VB e VC TUR ITAS-ITC “Rossano”

    https://www.lacittanuova.org/wp-
     
  • Il flusso di lavoro studio odontoiatrico – Laboratorio odontotecnico e Intarsi dentali

    figuar 1

    Con gli incontri tenutisi Mercoledì 5 e Sabato 15 Maggio u.s., si è concluso il ciclo di seminari per gli Odontotecnici organizzati dell’IIS ITAS ITC come assolvimento dei percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento (PCTO).

    Nel primo incontro, la dott.ssa Graziano Donatella si è occupata degli Intarsi dentali. Dopo averne dato la definizione, ha descritto le quattro tipologie di intarsi che variano a seconda della rimozione della carie. Ha proseguito il suo discorso con la descrizione delle fasi operative che si individuano in: preparazione della struttura dentaria residua, impronta, laboratorio, prova del manufatto e cementazione.                                                                   Ampio spazio è stato dato alla rilevazione dell’impronta dentaria, esponendo la differenza tra impronta tradizionale ed impronta digitale. La dott.ssa ha delineato le caratteristiche, i limiti e i vantaggi di entrambe le modalità. Durante la relazione è intervenuta anche l’assistente allo studio odontoiatrico Panettiere Erika, la quale ha portato ai ragazzi la sua esperienza professionale e ha spiegato qual è il percorso formativo previsto per poter esercitare tale professione.

    La rappresentazione dei casi di studio, prima della conclusione del seminario, ha contraddistinto l’intervento rendendolo più efficace agli occhi degli studenti che hanno assistito con grande attenzione. Di grande forza il messaggio della dott.ssa Graziano sul valore del lavoro di squadra e sulla specializzazione di ogni professionista, grazie al quale si può crescere ed incrementare le esperienze.

     figura 2

    Nel secondo incontro, il dott. Antonio Aiello è intervenuto sull’argomento: Flusso di lavoro studio dentistico-laboratorio odontotecnico. Il dott. Ha esordito invitando gli alunni a rimboccarsi le maniche affinché possano inserirsi al meglio nel mondo del lavoro, privilegiando la buona formazione e le buone esperienze professionali che faranno i futuri odontotecnici. Proseguendo nel suo discorso, ha descritto l’organizzazione dello studio odontoiatrico e delle figure che lo compongono e delle loro relative funzioni.

    È passato, poi, a definire, attraverso anche alcuni casi studio, l’attività del dentista e dell’odontotecnico, per esempio, la rilevazione del colore dentale in cui si sono cimentati anche alcuni degli alunni. Con questa prova, si è sottolineata la soggettività della determinazione e quindi la necessità di standardizzare la comunicazione del colore attraverso, per esempio, la fotografia digitale.

    Altro momento importante è stato dedicato a spiegare cosa devono gestire il dentista e l’odontotecnico: lo studio del caso attraverso un confronto, le riabilitazioni protesiche, gli intarsi, l’ortodonzia, la prevenzione di traumi sportivi, evidenziando quanto sia necessario che le competenze siano sempre aggiornate, per stare al passo coi tempi, dato che i materiali, i sistemi di produzione e i supporti digitali stanno cambiando rapidamente.

    A tal proposito, il dott. Aiello ha esortato gli studenti a studiare, a formarsi e ad approfondire anche, e soprattutto, il lavoro di squadra, perché lavorativamente per crescere bene, bisogna farlo insieme.

    Momento fondamentale, per entrambi gli appuntamenti, è stato il dibattito e gli interventi dei ragazzi, i quali, grazie alla loro curiosità, hanno proposto spunti di riflessione molto interessanti, ai quali i relatori sono stati ben disposti a rispondere.

     

     

     

     

     

  • Reinventare la didattica per rimanere al passo, su TuttoScuola di Maggio 2021

    DICIANNI

    Le buone prassi dell'IIS ITAS ITC Rossano in primo piano sulla rivista specializzata Tuttoscuola del mese di Maggio. L' articolo, a firma della dirigente Anna Maria Di Cianni, testimonia l'esperienza della scuola che dirige e come, nonostante la pandemia, sia possibile "Reinventare la didattica per rimanere al passo".

    A pagina 10 l'articolo completo. 

     

    CONSULTA IL MENSILE TUTTOSCUOLA DI MAGGIO 2021

     

     

     

     

     

  • Seminario Esperienziale: “Maison Celestino: viaggio nell’alta moda, dall’arte tessile calabrese alla sartorialità italiana.

    Così come previsto nella programmazione didattico-educativa e ai fini dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento, si comunica che le studentesse della classe in indirizzo parteciperanno al seminario esperienziale in oggetto. Nelle giornate di martedì 11 e 18 c.m., dalle ore 10.00 alle ore 12.00, le studentesse in indirizzo incontreranno, sulla piattaforma Teams, il professore Filippo Celestino che interverrà sul seminario in oggetto. I docenti in servizio vigileranno su tutti gli studenti che parteciperanno al seminario. Per la buona riuscita dell’attività programmata, si fa appello alla collaborazione di tutto il personale coinvolto.

    CIRCOLARE 

  • Seminario Esperienziale: “La pianificazione dei flussi di lavoro studio-laboratorio.”

    Così come previsto nella programmazione didattico-educativa e ai fini dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento, si comunica che gli studenti delle classi in indirizzo parteciperanno al seminario esperienziale in oggetto. Sabato 15 c.m., dalle ore 09.40 alle ore 11.40, gli studenti in indirizzo incontreranno, sulla piattaforma Teams -stanza Seminari Esperienziali-, il dott. Antonio Aiello, medico odontoiatra, che interverrà sul seminario in oggetto. Gli studenti della classe articolata, gruppo ottico, seguiranno l’attività didattica prevista in orario con il docente dell’ora. I docenti in servizio vigileranno su tutti gli studenti che parteciperanno al seminario. Per la buona riuscita dell’attività programmata, si fa appello alla collaborazione di tutto il personale coinvolto. 

    CIRCOLARE 

  • Seminario Esperienziale: “Viviamo in positivo”

    Si comunica che gli studenti in indirizzo, nella giornata di venerdì 14 e 21 c.m., parteciperanno al seminario esperienziale in oggetto. A partire dalle ore 09.40 di entrambe le giornate gli studenti incontreranno, sulla piattaforma Teams –canale generale- i volontari dell’Associazione Viviamo in Positivo, esperti di clownterapia. Gli studenti saranno vigilati dai docenti in servizio. Per la buona riuscita dell’attività programmata, si fa appello alla collaborazione di tutto il personale coinvolto.

    CIRCOLARE 

  • L’ITAS ITC ROSSANO E GLI EVENTI CULTURALI DIGITALI SULLA LEGALITA’

    itas itc eventi on line

    Il covid e la pandemia non hanno fermato l’Itas Itc di Rossano con l’attività culturale e di educazione alla legalità.

    L’istituto ha continuato a discutere su argomenti rilevanti per la formazione di cittadini responsabili.

    Attraverso la piattaforma Teams,  alla guida del Dirigente Scolastico, la Dr.ssa Anna Maria Di Cianni e con la collaborazione della Prof. Graziella Algieri, del Prof. Antonio Mazzieri e della Prof.ssa Irene Collia, ha proseguito a pianificare eventi cultuali in forma digitale.

    Il primo evento il 16 dicembre 2020, ha visto ospite dell’Istituto il Dr. Giacomo Ebner, Giudice del dibattimento e delle indagini preliminari in Roma, ideatore della Notte bianca della legalità che ha aperto il Tribunale di Roma a circa 5000 ragazzi.

    “ Guida Galattica  per adolescenti e per chi ci si imbatte”, il testo, scritto a più mani, presentato dal magistrato, tocca argomenti rilevanti:  dalla criminalità, alla corruzione, all’eutanasia, alla violenza di genere. Emozionante, riflessivo, ricco di contenuti sociali, etici, giuridici, la tavola rotonda online tra i docenti, gli studenti dell’Itas Itc di Rossano e il Magistrato Giacomo Ebner.

     “ Il nostro compito deve essere anche quello di prevenire la corruzione e la criminalità sensibilizzando i giovani”, ha più volte ribadito il magistrato Ebner. “ Un magistrato che trema senza paura” che ha trasmesso agli studenti il suo inarrestabile amore per l’educazione alla legalità, dedicando il suo prezioso tempo ai giovani per divulgare la cultura dei valori civili, morali e giuridici.

    Il secondo evento culturale digitale, il 7 Maggio 2021, ha visto come ospite il Maggiore Giuseppe Calà che ha affrontato il delicato tema  dell’immigrazione, della sorveglianza dei confini esterni dell’Unione.

     Il primo intervento in mare al quale sono chiamati, per la nostra costa Jonica, il Comando e il Maggiore Giuseppe Calà della stazione navale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia, soprattutto in questo particolare momento storico che ci vede anche in una conclamata pandemia da covid.

    La responsabilità del presidio, del soccorso di vite umane, vede in prima linea, in Calabria, la risorsa specializzata comandata dal Maggiore Calà che ha il compito permanente di prevenzione e contrasto ai traffici illeciti fra i quali quello dei migranti clandestini via mare.

    Riflessivo l’invito del Maggiore Calà agli studenti, di prodigarsi e di non perdere nessuna tappa degli studi scolastici, necessari per realizzare il loro stesso futuro. Questo Paese “ non ha bisogno di super uomini e di super donne ma solo di uomini e donne oneste”, il monito del Maggiore che ha fatto vibrare le corde delle emozioni di tutti i presenti.

    La nota conclusiva dei lavori da parte della Dirigente, la Dr.ssa Anna Maria Di Cianni, ha fatto affiorare  “ una delle priorità dell’educazione scolastica che è quella, senza alcun dubbio, di formare cittadini consapevoli”. “ Obiettivi irrinunciabili per la nostra scuola “ conclude la Dirigente Di Cianni, “ di formare cittadini in grado di partecipare consapevolmente alla costruzione di una società improntata sul rispetto delle regole e sulla cultura della legalità”.

    Itas Itc Rossano  

    su Il Blog Di Rossano del 07/05/2021

     

     

  • Seminario Esperienziale: “La tecnica dell’intarsio dentale”

    Odontoiatria conservativa | Studio Odontoiatrico San Pietro - Legnago -  Verona

    Oggetto: Seminario Esperienziale: “La tecnica dell’intarsio dentale”

    Così come previsto nella programmazione didattico-educativa e ai fini dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento, si comunica che gli studenti delle classi in indirizzo parteciperanno al seminario esperienziale in oggetto.

    Mercoledì 05 c.m., dalle ore 10.20 alle ore 12.20, gli studenti in indirizzo incontreranno, sulla piattaforma Teams -stanza Seminari Esperienziali-, la dott.ssa Donatella Graziano che interverrà sul seminario in oggetto.

    Gli studenti della classe articolata, gruppo ottico, seguiranno l’attività didattica prevista in orario con il docente dell’ora.

    I docenti in servizio vigileranno su tutti gli studenti che parteciperanno al seminario. Per la buona riuscita dell’attività programmata, si fa appello alla collaborazione di tutto il personale coinvolto.

    CIRCOLARE 

     

     

     

     

  • Incontro formativo, con la Dott.ssa Stefania Barbieri, igienista dentale

    1

    2

    Grande partecipazione, da parte dei ragazzi dell’indirizzo odontotecnico dell’IIS ITAS ITC Rossano, al terzo incontro formativo, con la Dott.ssa Stefania Barbieri, igienista dentale, giorno 28 Aprile. Incipit del seminario, la figura dell’igienista dentale: chi è, quale il suo percorso formativo e quali i suoi compiti. L’igienista dentale segue un percorso di studi di laurea triennale e può proseguire con il percorso magistrale. Compila la cartella clinica del paziente, provvede all’ablazione del tartaro e levigatura delle radici, provvede all’istruzione su metodiche di igiene orale e uso di mezzi diagnostici idonei ad evidenziare placca batterica e patina dentale, insomma un esperto a tutto tondo che ricopre anche il ruolo di divulgatore scientifico, colui che mette a disposizione le sue competenze anche attraverso i social.

    La Dottoressa ha dato, poi, anche dei cenni dell’anatomia del cavo orale soffermandosi sul parodonto, l’organo su cui lavora l’igienista e si concentra tutta la sua attività professionale. Si è parlato del biofilm batterico che è presente nella bocca umana: ne esistono circa 700 specie diverse!

    La placca batterica costituisce la principale causa delle patologie orali, per questo motivo è bene ricordarsi di lavarsi i denti dopo ogni pasto e di non far passare troppo tempo tra un lavaggio e l’altro (8 ore per tre volte al giorno), ha ricordato l’igienista.

    Una corretta igiene orale quotidiana e la scelta dei giusti presidi, evita l’accumularsi della placca batterica e quindi il formarsi del tartaro.

    A tal proposito, momento che ha suscitato molto interesse è stato proprio quando la dottoressa ha illustrato i presidi di igiene orale: spazzolino manuale, elettrico e monociuffo, scovolino, filo interdentale, forcella tendifilo e nettalingua. Dopo aver descritto le caratteristiche di ciascuno, i ragazzi hanno assistito a video dimostrativi sul corretto utilizzo di tali strumenti.

    A rendere il tutto coeso e coinciso sono stati gli esempi di pratica clinica che, come sempre, attirano l’attenzione e la curiosità degli studenti. Proprio la curiosità è uno dei concetti su cui la dottoressa si è soffermata, sostenendo la sua importanza, soprattutto nei ragazzi che vogliono approcciarsi a qualunque tipo di lavoro. Messaggio conclusivo del seminario è stato quello di apprezzare il lavoro in team multidisciplinari, gruppi professionali con le diverse figure che ruotano attorno all’odontoiatria, per dare il meglio di sé. Durante il seminario, molti e interessanti, sono stati gli interventi dei discenti, che si sono lasciati andare a domande di tipo tecnico e anche a curiosità personali.

     

     

     

  • II EVENTO CULTURALE DIGITALE - L'IMMIGRAZIONE: LA SORVEGLIANZA DEI CONFINI ESTERNI DELL'UNIONE E PRIMO INTERVENTO IN MARE

    MANIFESTOo

    Il 7 Maggio ospite dell'Itas Itc di Rossano, il Maggiore Giuseppe Calà, Comandante della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia. 

     

    Una tavola rotonda online con gli studenti, i docenti e il Dirigente su un tema delicato e rilevante come quello dell’immigrazione clandestina via mare sulle coste joniche. 

    Il Maggiore Giuseppe Calà, illustrerà, in dibattito con gli studenti, il pronto intervento della stazione navale di Vibo Valentia in difesa delle coste e le conseguenze di uno dei maggiori fenomeni illeciti oggi esistente. 

     
     
         

DENOMINAZIONE E SEDE 

POSIZIONE

Istituto d'Istruzione Superiore
ITAS ITC ROSSANO

Via Nazionale, 87064 Corigliano Rossano (CS)

 

     CODICI ISTITUZIONALI

logo miur ministero istruzione

Codice Meccanografico
CSIS04600Q

Codice Fiscale
97022350785

Codice iPA

RECAPITI TELEFONICI E MAIL

recapiti

Tel. 0983 511227
PEO:csis04600q@istruzione.it
PEC:csis04600q@pec.istruzione.it

ACCESSIBILITA' SITO

accessibilitàagid

SEGNALAZIONE AI SENSI DELLE LINEE GUIDA AGID

Per qualunque segnalazione riferibile alla mancata applicazione delle Linee Guida AgID sull'accessibilità inviare una comunicazione agli indirizzi PEO e PEC istituzionali.

 

PRIVACY

dpo eu 1

RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI - DATA PROTECTION OFFICER 

 

Copyright © IIS ITAS ITC ROSSANO 2002-2021